Insofferenza

MOSCHE AUTUNNALI

In questa fase della stagione le mosche sono particolarmente antipatiche, appiccicose, e molto accanite nell’infastidire chiunque gli capiti a tiro. Sembra quasi che stiano cercando di farsi ammazzare, per quanto riescono ad esasperare i malcapitati costretti a subire le loro molestie.
Il miglior antidoto resta sempre l’antico abbatti mosche. Innanzitutto perché sano ed ecologico, e poi perché dà una gran bella soddisfazione al nostro senso di rivalsa poter spiaccicare i mostriciattoli che ci hanno perseguitato per ore.

Paragonabili a queste mosche – volontariamente moriture – sono certi umani che hanno la malsana abitudine di ronzare intorno ai proprio simili continuando a rompere le scatole con discorsi insulsi, del tutto inutili ma, soprattutto, lontani anni luce dagli interessi della persona presa di mira.
E’ quello che, talvolta, succede quando siamo costretti a rimanere in un ambiente qualunque e “subire” una persona per ragioni di vario genere.
Succede di essere vittime, per esempio, di un collega di lavoro che, non sapendo che cosa fare per la maggior parte del tempo che trascorre in ufficio, si trasforma nel fastidioso insetto.
Tu seduto alla scrivania fai ogni genere di fatti tuoi, e lui (quando non sta importunando telefonicamente buona parte del mondo) si siede sul bancone dell’ufficio e comincia a sparare cazzate a raffica.
Tu, dopo una iniziale sequela di “già” “eheh” “sì” “davvero?” “ma va”… smetti di scandire monosillabi e continui a “lavorare” come se lui non ci fosse.
Niente da fare!
Piuttosto parla da solo convincendosi che tu lo ascolti, e va avanti imperterrito a sputare discorsi perlopiù sempre uguali giacché, dopo i pettegolezzi e le condizioni meteo, esaurisce gli argomenti. Per sua disgrazia la causa di questo comportamento molesto sta nel fatto che, non avendo interessi personali di alcun genere, deve succhiare energia allo sventurato di turno per poter sopravvivere alla noia che lo sta devastando.
Ora, io mi domando: se lo ammazziamo come una mosca, ci mettiamo nei pasticci o possiamo invocare la legittima difesa?

A voi la scelta dell’arma

Simpatica ma richiede troppa abilità
Simpatica ma richiede troppa abilità

 

La Sciura incazzata è sempre efficiente.
La Sciura incazzata è sempre efficiente

 

Arma antica ormai in disuso
Arma antica ormai in disuso

 

Arma moderna poco pratica
Arma moderna poco pratica

 

In casi disperati si arriva all'artiglieria pesante
In casi disperati si arriva all’artiglieria pesante

😉

One thought on “MOSCHE AUTUNNALI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...