CULTURA ARTE · Scrittura

STORIE SENZA MUTANDE – Istruzioni per l’uso

SEDUTA SULLA RIVA DEL TORRENTE VEDO PASSARE LA PIRA ARDENTE CON LA SALMA DELLA MIA VITA PRECEDENTE

L’ultima delle mie vite passate in ordine di tempo, per essere precisa.  Considero conclusa la mia quarta vita trascorsa in una specie di oblio fatto di lavoro, disciplina e autocontrollo.

Come in tutte le esperienze ci sono pregi e difetti, negli ultimi dieci anni ho imparato tanto, ma mi sono anche persa un bel pezzo di vita perché ho viaggiato a testa bassa pensando solo a lavorare. Il risultato è che il mio impegno è stato calpestato in modo gretto ma, conoscendo bene l’ambiente in cui ho speso il mio tempo, avevo previsto che sarebbe finita così, perciò non sono stata colta impreparata.

Mi devo invece preparare ad affrontare il nuovo percorso che, attualmente, è un banco di nebbia fitta fitta in cui devo entrare per forza e capire come muovermi affrontando le prove mano a mano che si presentano. Dovrò quindi avere riflessi pronti, mente sveglia e pronta a tutto, dove per tutto si intende nei limiti della coscienza, decenza e rispetto.

Il primo passo lo tengo tra le mani, eccolo qui:

Maneggiare con attenzione
Maneggiare con attenzione

Se desiderate acquistare la versione cartacea cliccate sulla copertina sopra illustrata

Se desiderate acquistare la versione eBook cliccate sul link sotto descritto

http://www.bookrepublic.it/book/9788891119735-storie-senza-mutande/

Chi preferisce la copia cartacea firmata dall’autrice, con dedica personale, scriva a evaporata@gmail.com

Chi desidera mandare a quel paese l’autrice scriva sempre a evaporata@gmail.com

Si tratta del mio novo libro “Storie senza mutande”, il quinto in ordine di tempo ma il primo in cui mi addentro in un argomento per me nuovo dal punto di vista letterario: l’erotismo. Sì, questo è un libro di brevi racconti erotici. Non l’erotismo solito cui si è abituati, ma l’erotismo a modo mio.

Essendo “a modo mio” è quindi un libro dalle molteplici interpretazioni. Un libro “bastardo” come tutti i miei libri perché non tratta l’erotismo semplice e netto, ma parte con racconti erotico soft e poi si addentra nei meandri della perversione raccapricciante,  a tratti fortemente pornografico, ma comunque sempre da leggere nel suo significato più profondo. Come tutte le mie storie dove l’apparenza inganna, anche queste storie senza mutande sono ingannevoli. Al lettore distratto possono mostrarsi semplici storielle più o meno sconce, più o meno gradevoli, e la cosa finisce lì. Il lettore che mi conosce e che ha già imparato ad apprezzare il mio stile sa qual è la chiave di lettura, perciò non rimarrà deluso.

Mi sento in dovere di avvisare chiunque si avvicini a questo libro, che contiene momenti simpatici e delicati, un po’ di ironia e divertimento, ma anche schiaffi in faccia al lettore che si troverà spiazzato di fronte a un linguaggio scurrile, provocatorio e fortemente sconcertante.

So bene di rischiare grosso con questa pubblicazione. Rischio di cadere definitivamente nella scrittura spazzatura o, se ciò che scrivo è compreso nel profondo, nella fila di quelli che si possono chiamare scrittori.

Non dipende da me poiché io scrivo esattamente quello che mi viene da dentro, non scrivo per far cassetta, soldi, o popolarità (o, quantomeno, ci spero ma non ci credo). Scrivo perché mi piace, perché credo in ciò che scrivo e perché così è la mia anima: devastata da emozioni caleidoscopiche, spesso indecifrabili ai più ma che arriva dritta al cuore di chi ha imparato sulla propria pelle il significato della parola “tormento”.

Piccolo appunto per i signori uomini: volte sapere che cosa prova un donna quando è stuprata? In questo libro troverete anche lo stupro di una femmina ai danni di un maschio, cercatelo e godetevelo se ci riuscite.

LETTURA RIGOROSAMENTE VIETATA AI MINORI

Un particola ringraziamento all’amico nonché artista Emanuele Cazzaniga che ha creato l’opera che vedete in copertina

One thought on “STORIE SENZA MUTANDE – Istruzioni per l’uso

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...