Ambiente · AMORE · BLOG AMICI

Alzare gli occhi al cielo, please! (di Drin-Bu)

Questo è un regalo che mi ha fatto un amico, ho il grande piacere di condividerlo con chi passa di qui (col suo permesso naturalmente).

E’ una semplice mail che per me è poesia sia nelle parole sia nelle immagini che riproducono momenti magici catturati con pazienza dall’occhio vigile del mio amico Drin-Bu.

La ripropongo esattamente come l’ho ricevuta.

 

“Alzare gli occhi al cielo, please”

soprattutto se si sente un verso stridulo, come un urlo, in alto.

Le poiane iniziano le danze nuziali, picchiate

(il maschio, più piccolo,  sulla femmina),

voli e risalite a due,

e il piatto forte dell’esibizione,

le capriole in caduta libera tenendosi per gli artigli
(quando oramai per il corteggiatore è fatta, credo 🙂

 e quel che può sembrare una lotta invece è tutt’altro

 buonanotte 🙂

Poiane in volo di corteggiamento

8 thoughts on “Alzare gli occhi al cielo, please! (di Drin-Bu)

  1. Un vero spreco lasciare muscoli biondi in altri artigli.Padrone è il tempo.
    Anche intrufolarsi in sogno non di competenza rompe incanto.
    Non lo voglio fare,Momento magico di piacere non può darsi a distrazione.Ma sorge spontaneo un lieve mio commento come di rapace intento:del come prender per muscolo biondo di quel piumato uccello quando in alto vola e su di lei posa l’artiglio presa, allora che la fa sua sposa e s’innamora.

    Mi piace

      1. simpatia.. con attenzioni particolare a prese di posizione di composti tratificati di incisiva creatina…

        Ti trovo particolarmente scherzosa e di gusto capace di captare segnali che allietano il vivere.
        Ribadisco,purtroppo, quanto mi sia influente il fattore spazio/tempo..mi sarei adattato volentieri topino per noce.

        Mi piace

  2. l’arte delle poiane sta nel tramutare un rostro in carezza, un affondo mortale in guizzo amichevole. E sarà per questo volare leggeri sulle ali di sentimenti che sono sia istintivi e necessari che giocosi e a loro modo fantasiosi che una poiana è per sempre. Dalla prima unione alla morte.
    Grazie a te della pubblicazione, l’hai sistemata anche bene ‘sta mail 🙂

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...